Mostra d’arte e artigianato al via

La Pro Todi per la nostra comunità non è un'associazione come le altre ma una vera istituzione. Il suo fiore all'occhiello è il bimestrale "Città Viva", nel quale c'è tutta la vita della città, sia in positivo che in negativo, e che vende oltre 1000 copie per ogni numero, ma la Pro Todi ha anche il merito di promuovere iniziative di interesse sociale e culturale. Ormai da alcuni anni il presidente è una donna, Giovanna Di Tria, una tuderte di adozione, innamorata della nostra città che non lesina passione e impegno. Parliamo con lei di un appuntamento, ormai rituale: la Mostra d'arte e di artigianato giunta quest'anno alla sua sesta edizione e che sarà ospitata dal 2 al 12 dicembre nella Sala dell'Arengo, meglio conosciuta dai tuderti come sala delle Pietre.
"Una mostra - dice la Di Tria - nata con l'obiettivo di valorizzare soprattutto l'artigianato artistico, che è una forma d'arte alla quale il nostro territorio è particolarmente vocato. Anche quest'anno - prosegue la presidente - gli espositori saranno più di 50 e siamo stati costretti a selezionare le espressioni artistiche maggiormente significative. Vorrei inoltre sottolineare che non è un mercatino, ma una mostra in cui la qualità prevale sulla quantità. Ho voluto inserire anche uno spazio per le pigotte dell'Unicef, perché io lavoro da anni a queste iniziative umanitarie e siamo riusciti a coinvolgere anche le scuole."
Quanto le costa essere la presidente della Pro Todi?
"Gli impegni sono molti ma ho la fortuna di avere dei collaboratori straordinari e sento intorno a me l'affetto e la stima di tuderti. L'attuale consiglio è alla fine del terzo mandato e per una tuderte di adozione come me è motivo di orgoglio aver guidato un'associazione così prestigiosa."
Sotto il profilo economico la vostra situazione è tranquilla?
"Fortunatamente sì anche perché abbiamo superato i 400 soci, un traguardo impensabile fino a qualche tempo fa. Ora possiamo anche disporre, grazie al supporto del sindaco e dell'amministrazione comunale, di una sede adeguata alle nostre esigenze e al prestigio della Pro Todi."
In sintesi una Pro Todi che gode di ottima salute e questo per la comunità tuderte è un segnale importante in un momento in cui non si può contare per promuovere delle iniziative solo nelle istituzioni.


0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Todi Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News dalla Provincia di Perugia