A Marsciano la differenziata fa 65%

Il Comune di Marsciano vanta un record davvero invidiabile: è infatti il primo, tra quelli con più di 15mila abitanti, ad aver raggiunto (e superato) la quota del 65% di raccolta differenziata entro i tempi previsti dalla normativa regionale. La Regione ha chiesto ai Comuni umbri di centrare l'obiettivo del 65% nella percentuale di differenziazione dei rifiuti prima della fine del 2012 e a Marsciano si sono portati avanti con il lavoro, anticipando la scadenza indicata da Palazzo Cesaroni. Il completamento della messa a regime della raccolta differenziata nei condomini unitamente ad una rinnovata campagna di sensibilizzazione hanno consentito di raggiungere rapidamente questo risultato, passando dal 60,95% di agosto all'oltre 68 per cento di ottobre. Fondamentale è quindi risultata la collaborazione dei cittadini che hanno assecondato l'impegno organizzativo della Sia e la forte volontà dell'amministrazione comunale.

L.v.
La Nazione Giovedì 15 Novembre 2012



0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Todi Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News dalla Provincia di Perugia