A Todi siamo in più

La popolazione tuderte, da due anni a questa parte, è in crescita.
Dal 2001 quando si era raggiunto un minimo storico (16.704), saliti di poco nell'anno successivo a 16.821, si era arrivati a superare quota 17 mila nel 2004 (17.075) ma due anni dopo si era nuovamente scesi a 16.929.
Dal 2007 però la crescita della popolazione è stata costante, arrivando in quell'anno a 17.159 e poi salendo ancora nel 2008 a 17.282.
Piuttosto costante la differenza fra i due sessi quasi sempre sopra alle 400 unità, ed anche il 2008 non ha fatto eccezione con 8.400 uomini e 8.882 donne.
Molto interessante il dato riguardante l'età, visto che, malgrado in numero crescente di stranieri, in gran parte giovani, l'invecchiamento progressivo della popolazione sembra inarrestabile.
I tuderti da zero a sei anni sono 901, e diventano 2616 fino ai 18 anni.
In questa fascia di età prevale il cosiddetto sesso forte con 1346 ragazzi contro 1270 ragazze.
I tuderti che vanno dai 18 ai 40 anni sono 4518 di cui 2.319 maschi e 2199 donne.
I tuderti che hanno un'età compresa fra i 40 ed i 60 anni sono invece 4753 ed in questa fascia di età c'è il primo sorpasso fra i due sessi con 2347 uomini e 2406 donne.
Nel complesso i tuderti che vanno dai zero ai sessanta anni sono 11.887.
I tuderti fra i 60 e gli 80 anni sono 4.079 con netta prevalenza del gentil sesso: le donne sono infatti 2.173 contro i 1906 maschi.
Infine gli ultraottantenni, quota decisamente auspicabile non sono pochi visto che toccano quota 1.316, non lontano dal 10% della intera popolazione.
In questa ultima fascia, secondo tradizione, le donne sono in larga maggioranza 826 contro i 490 maschi.
Quindi se è vero che anche a Todi per un uomo ci sono due donne, ma questo solo dopo gli ottanta anni.
Ultima annotazione riguarda i centenari che sono in tutto 8, dei quali 4 hanno esattamente 100 anni (un uomo e tre donne), tre hanno 101 anni (due uomini ed una donna) ed il tuderte più vecchio al 31/12/2008 ha 102 anni, e come consolazione sul fronte della longevità per il sesso forte: è maschio.
Altro dato importante emerso dall'ufficio anagrafe riguarda la popolazione residente nelle 37 frazioni che nel complesso è di 11.308 persone, il che porta a quantificare in 5974 persone quelle che vivono nel cosiddetto centro storico.
Una cifra solo inaspettatamente importante perché queste quasi seimila persone non comprendono solo quelle residenti all'interno delle mura urbiche ma anche quelle delle cosiddetta periferia come il popoloso rione di Cappuccini.
Per quanto riguarda le frazioni la popolazione residente è, in alcuni casi, poco più di quella di un condominio, ma vediamole in dettaglio: Loreto 123, Fiore 168, Pesciano 142, Cordigliano 59, Quadro 154, Crocefisso 1116, Canonica 178, Rosceto 135, Romazzano 69, Ilci 286, Pian di Porto 1761, Pian di San Martino 571, Ripaioli 210, Due Santi 405, Colvalenza 960, Casemasce 324, Pontecuti 477, Montemolino 218, San Damiano 104, Vasciano 368, Pantalla 1508, Cecanibbi 84, Porchiano 109, Chioano 175, Torrececcona 93, Monticello 56, Asproli 110, San Giorgio 415, Cacciano 96, Camerata 218, Montenero 94, Torregentile 103, Frontignano 126, Ficareto 60, Izzalini 168, Petroro 42 e Lorgnano 23.
Proprio Lorgano è la frazione meno popolata, mentre sono ben 10 quelle che non raggiungono i cento abitanti.
Infine un doveroso ringraziamento all'impiegata dell'Ufficio anagrafe Linda Vecchietti che ci ha messo a disposizione i dati.


0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Todi Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News dalla Provincia di Perugia