Collazzone: storia ed arte

Grazie ai numerosi ritrovamenti scoperti nella zona archeologica della frazione di Collepepe, si possono far risalire le origini di Collazzone all'epoca dei Romani.Successivamente, il territorio divenne parte del ducato di Roma e, intorno al 760 d.C., fu sottomesso al controllo di Todi.
In epoca medievale fu a lungo conteso dai signori locali per la sua strategica posizione sull'immensa valle attraversata dal Tevere.
Dopo l'anno Mille, Collazzone fu protagonista di un notevole sviluppo demografico che portò alla formazione di piccole zone limitrofe: da questo momento, infatti, nacquero le frazioni - ancora oggi esistenti - di Collepepe, Casalalta e Coldimezzo.

L'urbanistica del centro storico di Collazzone conserva i tratti tipici dell'architettura militare longobarda: le viuzze sono concentriche rispetto alla piazza centrale; gli stretti vicoli sono disposti a raggiera e convergono anch'essi verso l'arengo principale; le mura, rafforzate da contrafforti e interrotte da torrioni, sembrano voler custodire e proteggere, ancora oggi, il cuore dell'antico abitato.
Tra gli edifici più significativi ricordiamo la Chiesa Parrocchiale di San Lorenzo (foto).
Dedicata al santo patrono della cittadina, fu costruita alla fine del XIX secolo sui resti di una chiesa preesistente.
Di notevole interesse è il campanile settecentesco edificato su uno dei torrioni del castello.
All'interno è custodita una preziosa statua lignea raffigurante la Madonna col Bambino: eseguita intorno al 1250, costituisce il reperto artistico più antico di Collazzone.
Nella sala parrocchiale sono esposte pregevoli tele realizzate nel Seicento e raffiguranti San Carlo Borromeo, un Crocifisso fra i santi Michele Arcangelo e Carlo Borromeo e un'Adorazione dei pastori.
In Piazza Jacopone da Todi si erge il Palazzo Comunale.

Non lontano dal centro storico sorge il Convento di San Lorenzo: originariamente monastero benedettino, fu successivamente convento francescano.
La struttura si compone di un corpo massiccio, destinato all'alloggio delle monache di clausura, e di una chiesa la cui cripta presenta tratti tipici dell'architettura romanica.
Qui, secondo la tradizione, nella notte di Natale del 1306, vi morì il poeta Jacopone da Todi.
Il territorio comunale di Collazzone comprende le frazioni di Assignano, Piedicolle, Collepepe, Casalalta, Canalicchio, Coldimezzo e Gaglietole.
Queste, immerse in un ambiente verde e ancora incontaminato, si presentano come castelli fortificati protetti da mura di cinta; ognuna di queste località, inoltre, è dotata di chiese o cappelle che, non di rado, custodiscono raffinate opere artistiche realizzate tra il XV e il XVII secolo.


0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Todi Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News dalla Provincia di Perugia