Todi partecipa all'emergenza stranieri: nel suo piccolo ha già accolto 15 stranieri provenienti dalla Tunisia e dall'Eritrea e non è da escludere che nei mesi futuri dovrà ospitarne altri. Ma quanti sono gli stranieri regolari presenti sul nostro territorio? Quale il loro paese d'origine? In Italia, secondo i dati aggiornati al primo gennaio del 2011, la popolazione regolare degli stranieri ammonterebbe a circa 4 milioni e mezzo, un 7.5 % rispetto al tutti gli abitanti della penisola.
A Todi invece la popolazione di stranieri regolari totale aggiornata al 31 dicembre 2010 è di 1805 unità. Todi ha una popolazione complessiva (dati riferiti alla fine del 2010) di 17.399 il che significa che gli immigrati sono il 10.5%, circa tre punti sopra la media nazionale.
É anche interessante notare come all'inizio del 2010 gli stranieri erano 1689 ma sono aumentati di 123 unità prima della fine dello stesso anno. Sono stati iscritte infatti all'anagrafe 209 persone di cui ben 138 provenienti dall'estero e 68 da altri comuni mentre ne sono stati cancellati 123 per motivi quali il trasferimento in altri comuni, il trasferimento in paesi esteri, per mancato permesso di soggiorno, l'acquisizione della cittadinanza italiana. Viene anche confermata la tendenza che vede gli stranieri come coloro che fanno più figli rispetto alla popolazione italiana. Nel 2010 sono nati 34 bebè figli di immigrati mentre il numero dei nuovi nati complessivi nel comune di Todi si attesta a 159 pargoli. I bebè stranieri quindi costituiscono il 21% del totale tra tutti i nuovi nati tuderti. Le nazionalità, in pieno accordo con le tendenze nazionali, maggiormente presenti nel comune sono: albanese (423), rumena (375), marocchina (262), moldava (168), ucraina (77), ecuadoregna (29) e macedone (25). Si può inoltre notare una netta preponderanza di presenza femminile per le etnie dell'est Europa.


0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Todi Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News dalla Provincia di Perugia